uffizi sala 92 di gherardo delle notti

Pittore Olandese vissuto a lungo in Italia e che ebbe modo di conoscere Caravaggio, Gerard van Honthorst, Ŕ presente in questa sala con alcune opere ispirate all'opera del maestro ed improntate sull'uso della luce notturna a lume di candela appunto e che gli valse il nome di Gherardo delle Notti. Straordinarie le scene di taverna con giocatori d'azzardo, musicisti e persone intente a mangiare, caratterizzate dal chiaroscuro come ne Il suonatore di liuto e La buona ventura. Di sua mano l'Adorazione del bambino, sicuramente la sua opera pi¨ nota in Italia, nella quale ancora una volta Ŕ luce a dominare la rappresentazione; essa viene infatti trattata come fosse artificiale ma in realtÓ Ŕ la luce sprigionata dal bambino. Esisteva anche un altro suo dipinto a tema religioso, l'Adorazione dei pastori, rimasto per˛ molto danneggiato nell'attentato terroristico in via dei Georgofili del 1993.

Compra i biglietti per gli Uffizi

Musei Fiorentini

Cerca sulla mappa!

Cosa pensano le persone che hanno acquistato biglietti con noi