scoperta del cadavere di oloferne

scoperta del cadavere di oloferne

Il dipinto fa parte di un dittico noto come le "Storie di Giuditta". In due pannelli separati, un tempo uniti in un cornice andata perduta, Botticelli ha ritratto la "Scoperta del cadavere di Oloferne" e il "Ritorno di Giuditta a Betulia". Il primo dipinto è ambientato nella tenda del generale Oloferne nel momento in cui i suoi ufficiali ne scoprono il corpo decapitato. Oloferne giace sul letto nudo dando prova dell'estrema precisione anatomica del pittore. Le figure ai lati del letto mostrano espressioni molto marcate dallo sgomento al raccapriccio, dalla sorpresa allo smarrimento.

scoperta del cadavere di oloferne

Autore: Sandro Botticelli
Stanza Numero°: Sale 10 - 14
Anno: 1472
Stile: Rinascimento
Tecnica: Tempera su tavola
Dimensioni: 31 x 25 cm

Prenota subito il tuo biglietto

Musei Fiorentini

Cerca sulla mappa!

Cosa pensano le persone che hanno acquistato biglietti con noi