ritratti di federico da montelfeltro e di battista sforza

ritratti di federico da montelfeltro e di battista sforza

I due dipinti sono oggi raccolti in un'unica cornice, ma prima erano uniti da una cerniera che gli permetteva di aprirsi come un libro. Tale particolarità farebbe pensare ad un oggetto privato e non destinato ad essere appeso nelle sale del palazzo ducale. Entrambe le figure sono ritratte di profilo in primissimo piano su uno sfondo molto chiaro quanto distante. Il contrasto tra vicino e lontano fa apparire i due personaggi quasi eterni. Federico da Montefeltro ha un aspetto molto naturalistico: lo sguardo fiero e lontano, il naso rotto, le piccole rughe ed i nei. Il duca aveva perso l'occhio destro in un torneo e per questo si faceva ritrarre sempre dal profilo sinistro. Battista Sforza è caratterizzata dalla pelle estremamente chiara, al tempo simbolo di nobiltà. La fronte è altissima come imponeva la moda e i vestiti sfarzosamente ricchi di gioielli e gemme preziose. Sul retro dei ritratti sono riportati i "Trionfi". Federico da Montefeltro è rappresentato seduto su un carro assieme alle quattro virtù cardinali. Battista Sforza, dal canto suo, incarna invece le virtù coniugali.

ritratti di federico da montelfeltro e di battista sforza

Autore: Piero della Francesca
Stanza Numero°: Sala 8
Anno: 1465 - 1472
Stile: Rinascimento
Tecnica: Olio su tavola
Dimensioni: 47 x 66 cm

Prenota subito il tuo biglietto

Musei Fiorentini

Cerca sulla mappa!

Cosa pensano le persone che hanno acquistato biglietti con noi