morte di adone

morte di adone

Il corpo di Adone giace esamine sulla sinistra. In primo piano, sulla desta troviamo invece Venere, Cupido ed altre compagne della dea che parlano fra loro indicandola. E' presente anche un Sileno, una divinità dei boschi della mitologia greca, che suona il flauto. Sullo sfono si riconosce la città di Venezia. Probabilmente ciò è dovuto ad una richiesta di Agostino Chigi, facoltoso banchiere che commissionò il dipinto a Sebastiano del Piombo per decorare la sua villa di Roma.

morte di adone

Autore: Sebastiano del Piomboi
Stanza Numero°: Sala 28
Anno: 1512 circa
Stile: Rinascimento
Tecnica: Olio su tela
Dimensioni: 189 x 285 cm

Prenota subito il tuo biglietto

Musei Fiorentini

Cerca sulla mappa!

Cosa pensano le persone che hanno acquistato biglietti con noi